martedì 14 aprile 2020

La "Camera delle meraviglie"

Il Circolo Parasio vi invita ad un nuovo viaggio:

costruiamo insieme la "Camera delle meraviglie", la "Wunderkammer del Parasio".

Un catalogo, un'antologia di ricordi, di emozioni, di pensieri, di immagini, di cose e fatti strani che abbiamo vissuto, visto, immaginato al Parasio.


In questi momenti particolari, ci pare bello stare vicini almeno con la parole.
Le parole aiutano a comprendere, a dialogare, a farsi sentire...

Questo è il nostro proposito. Ci piacerebbe vedere la partecipazione di tanti.

Aspettiamo volentieri i vostri contributi.

Potete inviarli via mail, scrivendo ai seguenti indirizzi:
parasiocultura@gmail.com
ferrarienzo2009@libero.it
simona.gazzano1@gmail.com

Tutti a leggere e commentare su Facebook del Circolo Parasio.

Vi invitiamo a partecipare numerosi! 


venerdì 27 marzo 2020

"Dantedì" Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri

Carissimi amici,
si è celebrato il 25 marzo scorso il primo "Dantedì", la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, in vista delle celebrazioni che si svolgeranno in occasione dei 700 anni dalla sua scomparsa che cadranno nel 2021.



Per l'occasione il nostro socio Enzo Ferrari, storico e scrittore, che guida i curiosi e i visitatori durante il GiraParasio, ha ideato l'iniziativa qui di seguito descritta:

"A proposito di Dante, non va dimenticato che lo stesso Poeta concepì il territorio ligure, con le montagne così vicine al mare, i suoi dirupi quasi inaccessibili, prototipo della montagna del Purgatorio e i “genovesi”, popolo da condannare specie per l’avidità di guadagno e l’avarizia.

Se Dante non mostra particolare simpatia per i genovesi e della Liguria considera l’asperità più che la bellezza, non per questo non lo ricordiamo, magari ricorrendo ad altri poeti, come Montale, Sbarbaro, Sanguineti o Giuseppe Conte, nativo proprio di Porto Maurizio.

Qualche mese addietro avevo pensato di proporre un Giraparasio proprio per questo pomeriggio, pur consapevole che all’appuntamento - in mezzo alla settimana e, per la gran maggioranza delle persone, lavorativa – pochi avrebbero partecipato.

L’occasione era di leggere alcune poesie, curiosando per le vie e le piazze del centro storico.

Il momento particolare che stiamo vivendo ci rende comunque lontani, perlomeno fisicamente. Non possiamo festeggiare insieme l’arte, Dante, la poesia, come avremmo voluto fare con una passeggiata per il borgo.

Leggo che molti hanno deciso, in ogni modo, di procedere con i festeggiamenti danteschi, ricorrendo al mondo “virtuale”, a letture in internet, a esplorazioni con proiezioni di ologrammi, in ambientazioni immersive certamente suggestive, ma sempre e comunque distanti.

Preferendo l’umanità viva e non “virtuale”, vorrei con voi tentare un altro esperimento che, mi auguro, possa farci sentire vicini con la memoria di quanto abbiamo vissuto e provato nelle innumerevoli visite al borgo storico del Parasio. Non recitiamo o declamiamo versi altrui. Tentiamo un’altra via.

Come spesso abbiamo detto, il Parasio si presta ad essere percorso partendo da molte parti. Non c’è un itinerario fisso, tanti sono gli aspetti che propone: dagli oratori agli affreschi, dai quadri agli scorci sul mare o verso l’interno, dalle lapidi che raccontano storie alle storie che rimandano ad altre storie.

Ognuno, penso, transitando per i vicoli e le strade del Parasio, ha maturato una sua opinione, una sua immagine, una sua riflessione.

Immagini e pensieri che messi assieme formeranno una grande unica “poesia”.

Intenzione è quindi, in questi giorni che ci costringono a restare pressoché chiusi tra le mura domestiche, di chiedere un vostro spontaneo contributo, per farne una sorta di taccuino tascabile.

Attendo fiducioso tanti messaggi di ritorno. Pensavo di darci una scadenza: Domenica delle Palme, 5 aprile. Un messaggio di speranza. Un modo per stare vicini, non in maniera “virtuale”.

Grazie. Enzo Ferrari".

Aspettiamo i vostri scritti, i vostri pensieri, numerosissimi!

Potete inviarli via mail, scrivendo ai seguenti indirizzi:

parasiocultura@gmail.com
ferrarienzo2009@libero.it
simona.gazzano1@gmail.com

giovedì 6 febbraio 2020

Il PARASIO si tinge di GIALLO 2020 - 2^ edizione

La rassegna è stata rinviata alla prossima estate

 
Il Parasio si tinge di Giallo

Il Circolo Parasio presenta la seconda edizione de “Il Parasio si tinge di giallo”, una rassegna libraria che coinvolge autori di rilievo sia a livello locale che regionale, molto apprezzati dalla nostra realtà, con lo scopo di sostenere e promuovere la lettura sul nostro territorio.

La rassegna prenderà il via sabato 15 febbraio, alle ore 17, e si concluderà domenica 19 aprile.

Sono previste due location:
Caffè Pepito  Via F. Cascione, 31
Osteria Dell’Olio Grosso  Via Parasio, 36
 
La spesa dell’apericena sarà versata dai partecipanti al locale che ospiterà l’evento.

Info: 
Associazione Circolo Parasio Onlus
Piazza Pagliari, 4 - 18100 Imperia
Tel. 0183 63866
email:parasiocultura@gmail.com
Sito: http://circoloparasio.blogspot.com

  

mercoledì 16 ottobre 2019

" Un libro in piazza" vi da appuntamento al 2020.

"I libri sono degli amici straordinari: stanno zitti quando hai bisogno di silenzio, ti parlano quando hai voglia di compagnia e ci sono sempre quando ne abbiamo bisogno"
Grazie a tutti voi, autorità, scrittori, soci, cittadini, turisti, amici, che siete intervenuti durante questo mese con #UnLibroInPiazza con Simona, gli autori, i relatori, i lettori e, naturalmente loro.. I LIBRI !
Bona lettura E ARRIVEDERCI AL 2020








giovedì 10 ottobre 2019

15 ottobre: Rassegna letteraria "Un libro in Piazza"


Vi aspettiamo alla presentazione del libro di Paola Cogli Ciccarelli “Luna tagliente”.
Dialoga con l’autrice Simona Gazzano.
L'incontro si svolgerà Martedì 15 Ottobre 2019, ore 21 presso la sede del Circolo Parasio a Palazzo Guarnieri - Piazza Pagliari, 4 - Imperia.

lunedì 7 ottobre 2019

Martedì 8 ottobre: Rassegna letteraria "Un libro in Piazza"

La S.V. è cordialmente invitata a partecipare alla presentazione del libro di Laura Marvaldi“Maddalena e il mondo oltre gli ulivi”. Dialoga con l’autrice Simona Gazzano

Martedì 8 Ottobre 2019, ore 21. Palazzo Guarnieri - Piazza Pagliari, 4 - Imperia